_______________________________
 

Dimensione trading

 

L'arte di Investire

  _______________________________
 

 

           
     
     
      Home  

Fib – Daily report  

Oscillatori: il RSI e stocastico di brevissimo termine sono dunque rimasti flati, mentre per quanto riguarda lo stocastico di breve termine, come visto nel precedente commento, la posizione long ad alto rischio si era chiusa i coincidenza con  il RSI e lo stocastico di brevissimo termine, mentre la condizione rialzista più cautelativa  (da 17550) è stata penalizzata dall'apertura in fortissimo ribasso causata dalla brexit.  Volumi: nessuna segnalazione per la prossima seduta. Money flow index: condizione di neutralità. Operatività su base grafica.       ...  continua

___________________________________________________________________

 

      Servizi  
      Soluzioni  
      Contatti  
      Link  
      Sezioni speciali  
      Privacy  
      Disclaimer  
__________________________________________

 

Brusco risveglio in UE?

brexit 

La Gran Bretagna ha scelto l’uscita dall’area euro, a dispetto di tutti i moniti e le minacce dell’establishment politico e finanziario di tutta Europa e non solo … Non a caso,  Soros negli ultimi giorni scriveva: “Per iniziare, la sterlina quasi certamente scenderà in modo più sostenuto e veloce se si voterà per il ‘Leave’ (…) La svalutazione si confermerebbe più grande e caotica del -15% che si verificò nel settembre del 1992, quando fui abbastanza fortunato dall’assicurare agli investitori del mio hedge fund un profitto notevole, a spese della Bank of England e del governo britannico. E’ ragionevole assumere, viste le aspettative dei mercati che, a seguito di un voto Brexit ... continua_

________________________________________________________________________

 apple
 
________________________________________

Apple

Il rendiconto del primo trimestre dell’anno fiscale 2016, chiusosi il 26 dicembre 2015, ha mostrato ancora ottime e positive evidenze per la società, sia a livello economico che finanziario. I dati positivi riguardano l’utile netto (18,4 miliardi di dollari),  in crescita dell'1,9%, mentre il livello di vendite dell'iPhone registra un calo delle vendite per la prima volta dalla sua commercializzazione, calo dovuto principalmente all'indebolimento del mercato cinese (74,8 milioni di unità, inferiori alle attese, il 66% delle vendite totali). Le dichiarazioni della dirigenza (Fonte: AGI, 26/1/2016): "Il nostro team ha portato a termine il più grande trimestre di sempre per Apple, grazie ai prodotti più innovativi al mondo e alle vendite record di sempre per quanto riguarda iPhone, Apple Watch e Apple TV. La crescita del nostro business dei Servizi ha accelerato nel corso del trimestre fino a produrre risultati record, e la nostra base installata recentemente ha raggiunto l'importante traguardo di un miliardo di ...  continua

 

________________________________________________________________________________